Nel 2022 raddoppiati gli ettari di bosco bruciati

Presentato a Bologna il bilancio dei Carabinieri forestali: preoccupa la crescita del numero dei roghi

I militari sono stati impegnati in gran parte sulla tutela del territorio. Le iniziative dell'Arma che da cinque anni ha inglobato quello che fu il Corpo forestale dello Stato, hanno riguardato anche il contrasto al traffico dei rifiuti, la lotta al maltrattamento degli animali e al bracconaggio, il corretto utilizzo dei fitofarmaci in agricoltura e anche, in base alla recente legge in materia, il controllo delle coltivazioni legali di cannabis. 

C’è poi la salvaguardia di specie protette o esotiche, in molti casi arrivate in Italia in maniera illegale. A questo riguardo è stata anche presentata la 15 edizione del calendario Cites, sigla che ricorda la convenzione per la salvaguardia delle specie rare. 

Nel servizio di David Marceddu, montato da Alberto Carroli, le voci di Fabrizio Mari, comandante dei Carabinieri Forestali dell’Emilia Romagna e di Sara Posi, comandante del Nucleo Carabinieri Cites di Bologna.