La casa dei rider

Un luogo sicuro dove i ciclofattorini ripararsi dal freddo e caricare il cellulare, tra una consegna e l'altra

Il lavoro per loro non si ferma nei giorni di festa, anzi si intensifica. A Modena è nato un luogo dove i ciclofattorini possono fermarsi e riposare tra una chiamata e l'altra.

Nel servizio di Francesco Tomei, montato da Giacomo Lagrasta, le interviste ai rider Felipe, Chiara e Lucia e ad Andrea Bosi, assessore al lavoro del Comune di Modena