Zaki a Radio 1: "I diritti umani continuino a essere una priorità per l'Italia"

Lo studente dell'università di Bologna intervistato da "Forrest"

“Sulla mia situazione non è possibile fare previsioni: ancora non mi è stato dato il permesso di tornare in Italia”, racconta Patrick Zaki, intervistato nel programma “Forrest” su Radio 1. Lo studente dell'Università di Bologna spera in una sentenza che ponga fine al suo calvario giudiziario in Egitto, dove è accusato di reati di opinione. “I diritti umani continuino a essere una priorità per l'Italia. Continuo a ricevere un sostegno molto importante”, ha aggiunto. Zaki segue passo passo anche le proteste in Iran: ”una rivoluzione che non si fermerà".

Il servizio di Giorgio Maria Leone con il montaggio di Angelo Gorizzizzo