Rapporto Arpae 2022, migliora la qualità dell'aria in regione

Dati confortanti, ma il monito è non abbassare la guardia

Qualità dell'aria migliore nel 2022 in regione - secondo le analisi di Arpae. Non c'è stato nessuno sforamento del biossido di azoto e le concentrazioni di quasi tutti gli inquinanti sono in linea con quelle dell'ultimo quinquennio. In miglioramento anche le polveri sottili. La Regione: “Segnali positivi ma ci sono ancora passi da fare”.
 

Il servizio di Francesco Satta