Punta Marina, "Plastiche e laterizi nei materiali usati per gli stradelli che portano al mare"

La denuncia di alcune associazioni ambientaliste sul cantiere nella riserva naturale

Rifiuti di plastica e laterizi rotti in mezzo al materiale utilizzato per rifare il fondo dei vialetti che da via Colombo portano alla spiaggia di Punta Marina, sul litorale ravennate. La denuncia arriva da alcune associazioni ambientaliste e riguarda il cantiere dei lavori in corso in un'area che è riserva naturale.

Il Comune: “Incoraggiato materiale di riuso, ma quello è sbagliato. Il fondo va rifatto”. Le associazioni hanno comunque presentato un esposto in Procura, sostenendo che il materiale non è conforme al capitolato.

Nel servizio di Samuele Amadori le interviste a Francesca Santarella di Italia Nostra e all'assessore al Demanio del Comune di Ravenna Giacomo Costantini