Friuli Venezia Giulia
    20 Gennaio 2019 Aggiornato alle 22:52
    Spettacolo

    Incetta di premi per la giovanissima giapponese

    E' Natsuho Murata la violinista magica

    A San Vito al Tagliamento la musicista di 10 anni incanta pubblico e critica
    Credits © Foto di Elia Falaschi – Phocus Agency Natsuho Murata
    Natsuho Murata
    Natsuho Murata, straordinario talento di dieci anni dal Giappone, è la vincitrice della terza edizione de Il Piccolo Violino Magico, concorso internazionale violinistico che ieri sera all’Auditorium Comunale di S. Vito ha registrato il tutto esaurito per i tre finalisti accompagnati dalla Mitteleuropa Orchestra diretta da Giancarlo Guarino. Oltre a Natsuho c’era Bohdan Luts, il tredicenne ucraino che si è aggiudicato il secondo premio, e Shihan Wang, tredicenne cinese al terzo posto. Una valutazione davvero difficile per la giuria internazionale presieduta da Pavel Vernikov, violinista tra i più celebri al mondo che ieri sera si è definito sanvitese, visto il suo forte legame con la terra che ospita il concorso da lui diretto artisticamente fin dalla prima edizione.

    Tutti hanno eseguito l’”Allegro Moderato” dal Concerto n. 1 in si bemolle Kv 207 di Mozart, mentre come secondo brano, Bohdan e Natsuho hanno scelto di Mendelssohn l’”Allegro molto appassionato” dal Concerto in mi minore op. 64, mentre Shihan l’”Allegro Moderato” dal Concerto n. 2 in re minore op. 22 di Wieniawski. Ad ottenere il gradino più alto del podio è stata infine la straordinaria Natsuho Murata. A lei non solo il primo premio da 5000 euro, ma anche il premio per la concorrente più giovane e il premio del pubblico, per cui porta a casa ulteriori 500 euro e ben tre custodie di violino firmate Artonus, più un pregiato violino costruito dal liutaio Fabio Piagentini. 

    Potrebbero interessarti anche...

    Altri articoli da Spettacolo