Friuli Venezia Giulia
    16 Dicembre 2018 Aggiornato alle 10:19
    Economia & Lavoro

    Snaidero, accordo sulla cassa Integrazione

    Siglato fra azienda e sindacati, riguarda un massimo di 401 dipendenti, che avranno la cassa integrazione straordinaria sino a giugno 2019. Poi gli esuberi, un centinaio in tutto, ma quelli effettivi sarebbero una quarantina
    Credits © Tgr Fvg Operaia Snaidero
    Operaia Snaidero
    Confindustria Pordenone, Regione e sindacati hanno siglato un accordo sulla cassa integrazione per i dipendenti della Snaidero di Majano che da maggio e' partecipata a maggioranza dal fondo Idea corporate di Dea capital, societa' quotata in borsa del gruppo De Agostini. L'accordo siglato il dieci settembre scorso ha decorrenza dal 17 settembre per nove mesi e potra' riguardare fino ad un massimo di 401 dipendenti che saranno posti in cassa integrazione straordinaria fino a meta' giugno 2019. Esaurito l'ammortizzatore sociale e' previsto un numero massimo di 100 esuberi di cui 30 dovrebbero aver gia' maturato i requisiti per la pensione, un'altra trentina potrebbero esservi invece accompagnati tramite scivoli. In totale resterebbero 40 esuberi effettivi. C'e' anche un piano di ricollocamento tramite politiche attive del lavoro per far trovare loro soluzioni occupazionali alternative. i sindacati hanno in agenda una riunione in azienda a Majano con l'ad per fare il punto della situzione.

    Potrebbero interessarti anche...

    Altri articoli da Economia & Lavoro