Friuli Venezia Giulia
    23 Aprile 2019 Aggiornato alle 16:44
    Politica & Istituzioni

    Caso Regeni: Mattarella riceve al Quirinale i genitori di Giulio

    La famiglia del giovane ricercatore di Fiumicello rapito ed ucciso in Egitto è tornata dal Capo dello Stato insieme ai partecipanti della ciclostaffetta organizzata in nome di Giulio
    Credits © Rai I Regeni con i promotori della ciclostaffetta a Roma
    I Regeni con i promotori della ciclostaffetta a Roma
    Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa mattina al Quirinale i genitori di Giulio Regeni, Paola  Deffendi e Claudio Regeni. Con loro anche la sorella del ricercatore rapito e ucciso in Egitto, Irene, l'avvocato per i diritti umani Alessandra Ballerini ed i partecipanti alla ciclostaffetta itinerante "A Roma per Giulio", iniziativa in bicicletta partita da Duino. L'incontro fa seguito a quello dello scorso marzo nel  corso del quale Mattarella aveva rimarcato che serve l'impegno di tutti sulla verità dei fatti che riguardano la morte di Giulio Regeni e ribadito la solidarietà sua e del Paese per quanto accaduto. Successivamente il presidente è intervenuto anche con il suo omologo egiziano Al Sisi.
     
    La manifestazione in bicicletta nel nome di Giulio Regeni era partita lo scorso 22 settembre dai luoghi frequentati dal giovane ed e' arrivata oggi a Roma per consegnare alle maggiori istituzioni nazionali una lettera scritta dalla famiglia Regeni, tramite la quale vengono spiegati i risultati raggiunti fino ad ora e ciò che sarebbe necessario fare per ottenere la verità su ciò che è realmente successo nel gennaio di due anni fa in Egitto.

    Potrebbero interessarti anche...

    Altri articoli da Politica & Istituzioni