Friuli Venezia Giulia
    17 Ottobre 2019 Aggiornato alle 19:51
    Ambiente

    Bandiere verdi ai cavoli di Forni Avoltri e alla stazione di Chiusaforte

    Legambiente premia due cooperative regionali. Vessillo nero a Fedriga, grigio (ammonizione) al progetto per l'arrivo di tappa sul Lussari
    Credits © Discover Alpi Giulie La vecchia stazione di Chiusaforte: oggi è al servizio dei cicloturisti lungo la ciclovia Alpa Adria
    La vecchia stazione di Chiusaforte: oggi è al servizio dei cicloturisti lungo la ciclovia Alpa Adria
    L'annuale carovana di Legambiente ha assegnato in tutta Italia 17 bandiere verdi, due in più rispetto all'anno scorso, e 8 bandiere nere, contro le 6 del 2018. Il dossier è stato presentato  a Valdieri (Cuneo). La regione più virtuosa è il Piemonte, con 5 bandiere verdi, seguita da Veneto (4), Lombardia, Valle d'Aosta e Friuli Venezia Giulia (2). E per la nostra regione le conquistano la Coopmont di Forni Avoltri, formata da giovani che coltivano verdure nel rispetto dell'ambiente (tra i prodotti simbolo c'è il cjaput, il cavolo cappuccio) e la Cooperativa  “La Scluse” che ha riaperto la stazione ferroviaria dismessa di Chiusaforte trasformandola in un punto di ristoro, assistenza e ospitalità per i ciclorutirsti lungo la ciclovia Alpe Adria. Bandiera nera invece al presidente della Regione Fedriga, per le affermazioni rilasciate all'indomani della tempesta di ottobre, quando attribuì la responsabilità a generici "ambientalisti": una bandiera nera alla comunicazione, spiega Legambiente. Bandiera grigia invece (una novità di quest'anno, da interpretare come una sorta di "ammonizione") al progetto per un arrivo di tappa del Giro d'Italia di ciclismo in cima al Monte Lussari. In sintonia, nel dossier di Legambiente, anche un passaggio sul prossimo concerto di Jovanotti a Plan de Corones: "La scelta di portare in ambiente montano eventi pensati per le grandi città pone parecchi interrogativi, a partire dalla percezione del limite che ci dovremmo porre nell'invadere contesti fragili: per decidere fino a dove ha senso arrivare". 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Ambiente