Friuli Venezia Giulia
    15 Settembre 2019 Aggiornato alle 19:34
    Economia & Lavoro

    Electrolux, nuovi esuberi

    Sono 1675 le eccedenze individuate nel nuovo piano organizzativo del marchio di elettrodomestici. Procedure di mobilità anche alla Safilo
    Credits © tgrfvg L'entrata dello stabilimento Electrolux di Porcia
    L'entrata dello stabilimento Electrolux di Porcia
    All'indomani delle celebrazioni del suo centesimo anniversario, l'Electrolux annuncia 1675 esuberi. Il nuovo piano organizzativo ha individuato 800 posizioni di staff in Ungheria, dove a breve partirà il processo di digitalizzazione, automazione e innovazione produttiva: non è ancora chiaro quali saranno gli stabilimenti interessati dalle restanti 875 eccedenze, indicate come posizioni non produttive e che potrebbero riguardare anche i 4 stabilimenti italiani, tra cui quello di Porcia.
    Intanto anche la Safilo da tempo in crisi, è in fase di ristrutturazione con 240 dipendenti coinvolti in procedure di mobilità volontaria da aprile ad oggi e un taglio di 80 posti. Nuove procedure sono state attivate nei giorni scorsi a Padova e Martignacco, dove  sono previsti 30 licenziamenti su 240 dipendenti. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Economia & Lavoro