Friuli Venezia Giulia
    14 Dicembre 2019 Aggiornato alle 19:54
    Politica & Istituzioni

    Morto Gianfranco D'Aronco, teorico dell'autonomismo friulano

    Aveva da poco compiuto 99 anni. Socio della Filologica, nel '47 fondò con Pasolini ed Ermacora il Movimento popolare per l'autonomia regionale
    Credits © Ansa Dicembre 2017: Gianfranco D'Aronco riceve la laurea honoris causa dell'università di Udine
    Dicembre 2017: Gianfranco D'Aronco riceve la laurea honoris causa dell'università di Udine
    Gianfranco D'Aronco, uno dei padri dell'autonomismo friulano, è morto a Udine: aveva compiuto 99 anni il 19 ottobre.
    Con Tiziano Tessitori, incontrato nella Società Filologica Friulana, aveva fatto parte alla fine della Seconda guerra mondiale dell'"Associazione per l'autonomia friulana" e nel gennaio 1947 aveva fondato, assieme ad altri intellettuali friulani come Pier Paolo Pasolini e Chino Ermacora, il "Movimento popolare friulano per l'autonomia regionale". Fu iscritto alla Democrazia Cristiana dal 1950 e fu vicino al Movimento Friuli. Negli anni '90 fu presidente onorario della Lega Nord.
    Filologo, insegnò nelle università di Milano (Cattolica), Padova e Trieste. Nel dicembre 2017 Gianfranco D'Aronco aveva ricevuto la laurea honoris causa dell'Università di Udine per essere stato protagonista per oltre un  settantennio - si legge nella motivazione - di una "instancabile opera di docenza e ricerca universitaria, nonché di comunicazione culturale; inoltre, per il ruolo primario nella proposta e realizzazione di un ateneo friulano con sede a Udine". Quanto alla lingua e all'identità friulana, D'Aronco aveva sottolineato in quella circostanza che "voler bene al Friuli non significa disdegnare il resto del mondo".
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Politica & Istituzioni