Friuli Venezia Giulia
    14 Dicembre 2019 Aggiornato alle 19:54
    Sport

    Pordenone sconfitto a Pisa

    Due a zero il risultato, frutto di due reti dei padroni di casa nei primi venti minuti. Poi i neroverdi si rendono pericolosi, ma sprecano troppo
    Credits © tgr L'espulsione per proteste di mister Tesser
    L'espulsione per proteste di mister Tesser
    Subisci due gol in trasferta nei primi venti minuti di gara, le cose si complicano ed è difficile portare a casa qualcosa di concreto. E' la storia della trasferta toscana del Pordenone, sconfitto a Pisa per due a zero nel posticipo di serie B. E' appena il nono minuto quando Marconi di testa sorprende per la prima volta i neroverdi, in tenuta bianca. Gli atleti di Tesser reagiscono bene, ma Strizzolo al 14' si mangia un gol già fatto colpendo con un rasoterra il montante. Quattro minuti dopo il raddoppio tagliagambe, frutto di un efficace intercetto con rimpallo dei padroni di casa che porta ancora Marconi a infilare di precisione Di Gregorio. Il Pordenone se la gioca, combatte, sfiora il gol ancora con Strizzolo, ma i minuti passano e il Pisa gestisce il vantaggio. Il Pordenone ha l'opportunità di riaprire la partita a inizio ripresa con Camporese che conclude da vicinissimo su cross, ma Gori compie un vero e proprio miracolo. Il Pordenone spinge, si rende pericoloso, il Pisa tiene e contrattacca. All'ottantesimo Chiaretti si vede respinto il tiro da vicino da Benedetti in piena area. Mister Tesser vuole il rigore, protesta, viene espulso, e la partita di fatto si chiude qui.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Sport