Friuli Venezia Giulia
    22 Ottobre 2020 Aggiornato alle 19:51
    Economia & Lavoro

    Unica offerta per il bando dell'accoglienza da una cooperativa di Salerno

    La coop sociale Desy si propone di gestire fino a 10 persone, cifra decisamente inferiore rispetto alle richieste della Prefettura
    Credits © Tgr Rai Fvg Un appartamento destinato all'accoglienza diffusa dei richiedenti asilo a Trieste
    Un appartamento destinato all'accoglienza diffusa dei richiedenti asilo a Trieste
    E' stata presentata dalla cooperativa Desy l'unica offerta presentata alla Prefettura di Trieste per il nuovo bando per l'accoglienza diffusa dei richiedenti asilo sul territorio.

    Si tratta di una cooperativa sociale di Castel San Giorgio, in provincia di Salerno che si propone di gestire fino a dieci persone. Un numero decisamente inferiore alla richiesta dell'amministrazione che calcola una media giornaliera di 700 richiedenti asilo da accogliere in appartamenti o strutture simili.

    La commissione prefettizia ora analizzerà l'offerta dal punto di vista tecnico e ne valuterà l'ammissibilità. In ogni caso, anche se venisse accolta l'offerta della Desy, sarà necessario un nuovo bando per rinnovare la gestione del grosso dell'accoglienza diffusa che al momento resta affidata in regime di proroga a Ics e Caritas, i due enti che non hanno partecipato al nuovo bando ritenendolo economicamente non sostenibile.

    Contro i nuovi criteri per i bandi di affidamento del servizio è peraltro pendente un ricorso al Tar del Lazio.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Economia & Lavoro