Friuli Venezia Giulia
    23 Gennaio 2020 Aggiornato alle 17:51
    Economia & Lavoro

    Pensioni tagliate, l'Inps restituisce il dovuto

    Gli importi mancanti verranno distribuiti nella mensilità di febbraio
    Credits © Tgr Fvg L'ingresso della sede regionale dell'Inps
    L'ingresso della sede regionale dell'Inps
    Gli importi erroneamente sottratti dalle pensioni di alcuni cittadini dall'Inps saranno restituiti con la mensilità di febbraio. Lo ha chiarito lo stesso istituto in un'informativa inviata ieri alle segreterie nazionali dei sindacati pensionati di Cgil, Cisl e Uil.

    Circa centomila titolari di pensione in tutta Italia si erano visti tagliare l'assegno di gennaio e sono duemila, secondo le stime, le persone interessate in Friuli Venezia Giulia. Si è trattato di un errore di calcolo dovuto a un problema del sistema informatico dell'Inps, ha fatto sapere l'istituto di previdenza. 

    Quanto addebitato verrà dunque restituito il mese prossimo, insieme a altri eventuali risarcimenti per il 2019. I sindacati dei pensionati consigliano comunque di segnalare eventuali mancanze agli sportelli territoriali dell'Inps.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Economia & Lavoro