Friuli Venezia Giulia
    27 Novembre 2020 Aggiornato alle 20:17
    Salute

    Ecco l'ordinanza urgente anti-coronavirus in Friuli Venezia Giulia

    Tutte le disposizioni e i divieti contenuti nel documento messo a punto da Regione e Ministero della Salute
    di Giuliano Sadar
    Credits © RaiNews Controlli sui passeggeri in arrivo in tutti gli aeroporti italiani
    Controlli sui passeggeri in arrivo in tutti gli aeroporti italiani
    Un cambiamento di abitudini quotidiane che non si ricorda dalle domeniche a piedi del 1974, ai tempi della crisi petrolifera. Ma in più un senso di vulnerabilità, vista l'incertezza della situazione sanitaria e le previsioni incerte sul futuro prossimo.

    Ecco il testo integrale dell'ordinanza: 
    L'ordinanza urgente che il ministro della salute Speranza ha cofirmato assieme al governatore Fedriga, allo scopo di prevenire la formazione e l'allargamento di focolai di coronavirus, contiene prescrizioni che di fatto rivoluzionano le nostre vite. Misure cogenti, ma allo stesso tempo passibili di una certa interpretazione. Chiusi quindi tutti i musei e i luoghi della cultura, chiuse tutte le scuole, dagli asili all'università. Da qui non si scappa, le autorità pubbliche decidono ed eseguono. La zona grigia arriva con la sospensione, citiamo quasi testualmente, di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato sia in locali chiusi che aperti al pubblico, di natura culturale, ludico sportiva, religiosa, discoteche e locali notturni. Al momento non risulta che ci sia stata un'ottemperanza totale alla prescrizione.

    La riunione dei sindaci a Udine si presume possa chiarire obblighi, modalità e perimetro dell'ordinanza, assieme alla definizione delle autorità preposte ai controlli. Prevista anche la sospensione di ogni viaggio di istruzione sul territorio nazionale ed estero, e l'obbligo da parte di chi ha fatto ingresso in regione da zone a rischio epidemiologico come identificate dall'organizzazione mondiale della sanità, di comunicarlo all'autorità sanitaria territoriale. Per chi non ottempera all'ordinanza, che ha efficacia, per ora, sino al primo marzo, è previsto l'arresto sino a tre mesi e multa sino a duecentosei euro.
    ordinanza coronavirus sadar
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Salute