Friuli Venezia Giulia
    14 Luglio 2020 Aggiornato alle 20:09
    Cronaca

    Trieste, arrestato il responsabile dell'accoltellamento di via Baiamonti

    E' un giovane di origini albanesi intervenuto per difendere il fratello durante una lite. Il ferito, un brasiliano di 21 anni, è ricoverato in prognosi riservata
    Credits © Tgr
    A Trieste un 23enne di origini albanesi, D.K. le sue iniziali, è stato arrestato dalla polizia perché considerato l'autore del ferimento di un giovane brasiliano accoltellato al petto in via Baiamonti giovedì scorso, 28 maggio, al culmine di una lite. 
    Un equipaggio della Squadra Volante è intervenuta sul posto e ha fermato l'aggressore che, secondo le ricostruzioni, sarebbe intervenuto per difendere il fratello durante la lite. I poliziotti hanno anche trovato il coltello ancora sporco di sangue abbandonato in un giardino nei pressi del luogo dell'aggressione.

    Il brasiliano ferito, un 21enne con precedenti per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di stupefacenti, è stato ricoverato all'ospedale di Cattinara in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Oltre alla profonda ferita allo sterno è stato copito anche al volto e al braccio. 
    L'aggressore, già con precedenti per lesioni, è stato tratto in arresto e condotto nel carcere del Coroneo dove si trova a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste che coordina le indagini.
     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Cronaca