Friuli Venezia Giulia
    27 Settembre 2020 Aggiornato alle 19:34
    Politica & Istituzioni

    A Maniago e a Cividale

    Riaprono i punti di primo intervento

    Chiusi nel pieno dell'emergenza pandemica, ripartono con due turni infermieristici, un operatore socio sanitario e un medico responsabile
    Credits © TGR L'interno del punto di primo intervento a Cividale
    L'interno del punto di primo intervento a Cividale
    Maniago e Cividale del Friuli, da oggi, hanno di nuovo i loro punti di primo intervento. L'attività era stata sospesa temporaneamente nel marzo scorso durante il periodo di picco della pandemia, per convogliare gli operatori sanitari in altri punti di crisi per l'emergenza Covid-19: una scelta organizzativa motivata esclusivamente da ragioni di sicurezza. 

    Punti di primo soccorso attivi 24 ore su 24 con due turni infermieristici, un operatore socio sanitario e un medico responsabile. Il punto di primo intervento è un presidio indispensabile sul territorio per dare assistenza e cura all'utenza  soprattutto a cosiddetti codici meno gravi.

    Previsti percorsi differenziati per garantire la massima sicurezza, ambulanza a disposizione per garantire il trasferimento immediato in altre strutture dei pazienti più gravi; previsto anche un servizio particolare, il Taxi sanitario.

    Nel servizio di Giovanni Taormina, l'intervista a Massimo Braganti, direttore dell'Azienda sanitaria universitaria integrata di Udine.
    Taormina punti di primo intervento 16 settembre
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Politica & Istituzioni