Friuli Venezia Giulia
    27 Settembre 2020 Aggiornato alle 19:01
    Sport

    Torneo di Grado, prima sorpresa

    Al primo turno la speranza diciassettenne Lisa Pigato, 719.ma nel ranking mondiale, supera la testa di serie n.1 Sachia Vickery
    Credits © Tennis Events Fvg Il dritto di Lisa Pigato
    Il dritto di Lisa Pigato
    La bergamasca Lisa Pigato è la rivelazione del primo turno del tabellone principale della ventitreesima edizione della "Città di Grado Tennis Cup", torneo Itf con montepremi di 25.000 dollari. La diciassettenne promessa azzurra, n. 719 del ranking mondiale, supera con inaspettata facilità la principale favorita della manifestazione, la statunitense Sachia Vickery, n. 160 Wta.  Pigato, dopo aver vinto il primo set 6/1 ha approfittato del ritiro della statunitense quando quest'ultima era in svantaggio 0-2.

    La lombarda giovedì alle 12 affronterà un'altra rivelazione del torneo Maria Bondarenko, giocatrice senza ranking Wta, che, dopo aver vinto due match in qualificazione, ha superato l'ungherese Fanni Stollar 7/5 6/4. Un'altra sorpresa del vivaio azzurro è l'altra diciassettenne Matilde Paoletti che sciorinando un ottimo tennis si è imposta 6/3 6/1 a spese di Nicole Fossa Huergo. Sarà Sina Herrmann l'avversaria della Paoletti che quindi è attesa da un match abbordabile.

    Nel match di cartello della giornata l'austriaca Julia Grabher, seconda testa di serie, si è vendicata con Federica Di Sarra della sconfitta patita nei quarti di finale di Tarvisio. La laziale che, essendosi aggiudicata sia il 15.000 dollari di Trieste che il 25.000 della Valcanale aveva vinto dieci match consecutivi, si è arresa con un duplice 6/4. Giovedì gli incontri iniziano alle 9 con Grabher-Lovric e Jakupovic-Marfutina.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Sport