Friuli Venezia Giulia
    15 Gennaio 2021 Aggiornato alle 20:33
    Salute

    Niente ordinanza per le micro zone rosse, annunciate nuove misure regionali

    Il governatore Fedriga e l'assessore alla Salute Riccardi presenteranno in mattinata i nuovi provvedimenti per il contenimento del contagio
    di Andrea Saule
    Credits © regione fvg Il governatore Massimiliano Fedriga
    Il governatore Massimiliano Fedriga
    Nessuna ordinanza, almeno per questa sera (22/11/1010). Il presidente della Regione Fedriga si prende ancora qualche ora di tempo, ma nuove misure anticontagio saranno presentate domattina alle 11.30 in una conferenza stampa assieme all'assessore alla salute Riccardo Riccardi.

    Il boom di positività trovate negli ultimi quattro giorni preoccupa molto, così come la penetrazione del virus nelle residenze per gli anziani, sia per quello che riguarda gli ospiti che soprattutto per gli operatori, tanto che in molte case di riposo sta diventando un problema reperire personale sostitutivo. 

    Da alcune indiscrezioni, sembrerebbe tramontata l'ipotesi di mini zone rosse nei comuni più colpiti, per tre motivi: la prima ragione è che riguarderebbe un numero molto esiguo di persone, non più di settantamila. La seconda è che dai paesi le persone senza tampone positivo si muoverebbero lo stesso - lecitamente - per andare a lavorare.

    La terza è istituzionale: il precedente del passaggio dalla zona gialla a quella arancione poche ore dopo una nuova ordinanza regionale - poi ritirata - ha lasciato qualche scoria. E il governo regionale è consapevole che - con i numeri attuali e la percentuale di ospedalizzati che ha superato la soglia di guardia - se l'esecutivo nazionale decidesse per la zona rossa già da martedì per tutto il Friuli Venezia Giulia, si potrebbe fare poco.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Salute