Friuli Venezia Giulia
    28 Novembre 2020 Aggiornato alle 10:49
    Sport

    Udinese, siamo già al dunque

    Per i bianconeri di Luca Gotti, penultimi in classifica, dopo la pausa inizia una serie di gare importantissime, a partire da quella con in Genoa
    Credits © tgr fvg L'allenatore dell'Udinese Luca Gotti
    L'allenatore dell'Udinese Luca Gotti
    Luca Gotti, tutto in un anno. Dal trionfo con il Genoa del 3 novembre 2019 alla sfida con il grifo rossoblù del prossimo 22 novembre, fondamentale per il futuro del tecnico. Prima, la pausa, necessaria all'Udinese per costruire la classifica del girone d'andata provando e trovando l'assetto migliore. Quello che parte da una difesa a tre, almeno secondo le indicazioni dal pareggio con il Sassuolo e la classifica dei gol subiti, 11, sesta miglior difesa del campionato. Non va bene in attacco 6, gol, il peggiore insieme al Crotone. Dopo sette giornate i friulani sono penultimi a 4 punti, a un passo da Genoa e Torino, con le neo promosse più in là, Benevento a sei e Spezia a 8. Le prossime sette gare allora diranno molto del destino dell'Udinese. CInque scontri diretti, perché si parla sempre di salvezza, Genoa, Crotone e Benevento in casa, Torino e Cagliari in trasferta, oltre alle sfide con Lazio, a Roma, e Atalanta al Friuli.
     
    La pausa, servirà invece al Pordenone per ritrovare i suoi infortunati. 5, Falasco, Barison, Zammarini, Scavone e Gavazzi, tutti importanti per Tesser che a quota 8 punti, 3 in meno della scorsa stagione, è comunque a ridosso della zona playoff. La sfida al rientro sarà con il Monza, intanto il progetto del club di Lovisa va avanti con il rinnovo di Patrick Ciurria, nuova scadenza 2024. Per il 13 neroverde, un gol, bellissimo contro la Reggina, e tre assist in questo campionato. In tutto in 4 anni, 120 presenze con una maglia che è diventata, lo dice Ciurria, una seconda pelle
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Sport