Friuli Venezia Giulia
    23 Gennaio 2021 Aggiornato alle 21:54
    Sport

    Udinese punita allo scadere dal Napoli perde 1 a 2 al Friuli

    Campani corsari a Udine grazie a una capocciata di Bakayoko al 90' dopo una sfida giocata a viso aperto in cui i bianconeri hanno sprecato numerosi contropiede
    Credits © lega A Udinese e Napoli in campo al Friuli
    Udinese e Napoli in campo al Friuli
    Il Napoli vince in extremis 2-1 in casa dell'Udinese, grazie al colpo di testa di Bakayoko dopo il botta e risposta tra Insigne e Lasagna.

    Beffata  la formazione di Gotti, che nonostante una buona prestazione esce dal campo a mani vuote. Un quarto d'ora dal calcio d'inizio e i partenopei trovano l'episodio per sbloccare la gara: Lozano viene steso da Bonifazi in area, l'arbitro lascia prima proseguire, poi con l'aiuto del Var assegna il rigore che Insigne trasforma.

    Al 24' Musso e' provvidenziale in pochi istanti su Lozano e Petagna, una manciata di minuti piu' tardi invece, un retropassaggio suicida di Rhamani regala a Lasagna il gol dell'1-1.

    Ad inizio ripresa Insigne avrebbe una grande chance per riportare avanti i suoi, ma piazza male il destro a giro da ottima posizione.

    L'Udinese non si spaventa e reagisce sfiorando un paio di volte il vantaggio con Larsen e Lasagna, fermati in entrambi i casi da un attento Meret.

    Nel finale il Napoli cerca i disperati assalti alla porta bianconera e al 90' trova il gol del pesantissimo 2-1 con il colpo di testa di Bakayoko sulla punizione calciata da Mario Rui.

    Udinese ferma così a quota 16 con 4 punti di vantaggio sulla zona retrocessione.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Sport