Friuli Venezia Giulia
    13 Aprile 2021 Aggiornato alle 13:30
    Sport

    Sorpasso e delusione

    Old Wild West Apu Udine sconfitta da Napoli nella finale di Coppa Italia di A2. 80 a 69 il risultato, friulani avanti sino a 14 punti, malamente rimontati nel finale
    Credits © Lega Basket Non sono bastati gli 11 punti di Johnson
    Non sono bastati gli 11 punti di Johnson
    Avanti per più di due quarti, l'Old WIld West Apu Udine si squaglia come neve al sole pasquale e lascia a Napoli la Coppa Italia di serie A2. Una partita che i ragazzi di Matteo Boniciolli sembravano poter portare a casa con relativa facilità, ma gli ultimi 20 minuti hanno visto una potente rimonta dei campani di Sacripanti che dopo il sorpasso hanno concluso addirittura a più 11.

    Un po' di cifre per illustrare plasticamente l'andamento dell'incontro: fine primo quarto 20 a 17, più 3 per Udine. Premono l'acceleratore i friulani marcando a metà gara 11 punti di vantaggio, 38 a 27, dopo essere stati avanti anche di 14 punti lasciandone solo 8 ai napoletani nella frazione. Primi scricchiolii nel terzo quarto, che vede Napoli in rimonta e pericolosamente vicina a fine frazione, ancora 53 a 51 per Udine.

    Il parziale di frazione è 24 a 16, e le cose peggiorano negli ultimi 10 minuti. La parità, 53 a 53 arriva a meno 8 minuti, ancora equilibrio su 63 pari al 35', poi Udine soccombe sotto i colpi da tre di Mayo, 26 punti per lui alla fine. Ora l'inerzia è scritta, e alla sirena si plana su un pesante 80 a 69. Ancora un dato: punteggio parziale negli ultimi 20 minuti, 53 a 31 per Napoli, 22 punti di differenza. Troppi, visto come si era messa la gara. Per Udine 16 punti di Antonutti, 12 di Foulland, 11 di Johnson.

    Archiviata questa esperienza per molti versi esaltante ma finita male, ora in campionato arriva la sfida con la capolista Tortona, obbiettivo riaprire i giochi per il primato.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Sport