Friuli Venezia Giulia
    13 Aprile 2021 Aggiornato alle 12:38
    Salute

    Positivi i dati del monitoraggio settimanale Ministero della Salute-ISS

    Zona arancione dalla settimana prossima sempre più probabile

    Scende a 0,79 l'indice RT, incidenza di nuovi contagi sotto la soglia di guardia. La decisione ufficiale venerdì. Rimane critica la situazione negli ospedali, ma scendono anche il rapporto nuovi casi-tamponi e il numero di nuovi focolai
    di Andrea Vardanega
    Credits © Ansa Friuli Venezia Giulia verso la zona arancione
    Friuli Venezia Giulia verso la zona arancione
    Positivi i dati che emergono dalla bozza di monitoraggio settimanale sull'andamento della pandemia, che verrà ufficializzata domani, e sulla base della quale la regione dovrebbe dunque tornare in zona arancione a partire dalla prossima settimana; con ogni probabilità, da martedì.

    Le valutazioni si riferiscono alla settimana che va dal 29 marzo al 4 aprile: l'indice di diffusione del contagio RT scende ancora: arriva a 0,79, rispetto allo zero e 98 del report precedente. Un valore sotto la soglia che fa scattare le misure più restrittive. 

    Rimangono invece al di là dei limiti di guardia i tassi di occupazione dei posti letto da parte di pazienti covid: siamo stabilmente al 47 per cento dei posti disponibili, con una soglia del 40%; discorso simile per le terapie intensive, occupate al 46 per cento con un valore limite del 30%. 

    Altri dati in miglioramento, il tasso positivi rispetto ai tamponi, che scende al 13,7%, e il numero di nuovi focolai, che cala da 681 a 410. 

    Sembra difficile che i dati di giovedì possano riportare il parametro dei nuovi casi per centomila abitanti nell'ultima settimana oltre la soglia dei 250, superamento che farebbe scattare, da solo e in automatico, la zona rossa. La decisione ufficiale del Ministero, in ogni caso, è attesa per domani: ma un ritorno in zona arancione a partire dalla settimana prossima appare, come detto, molto probabile.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Salute