Friuli Venezia Giulia
    03 Agosto 2021 Aggiornato alle 14:23
    Economia & Lavoro

    Nasce un'associazione a tutela del Pinot bianco friulano

    Il sodalizio riunisce sette storici produttori del Collio con l'obiettivo di tutelare questo tipo di uva
    Credits © Rai Una vigna
    Una vigna
    Nel Collio goriziano nasce un'associazione di sette storici produttori di vino friulano: sette cantine che hanno deciso di impegnarsi, mettendo assieme competenze ed esperienze, nella promozione del Pinot bianco in terra friulana. La rete è stata presentata oggi a Dolegna del Collio alla presenza dei sette produttori.

    La coltivazione dominante in quest'area collinare divisa tra Italia e Slovenia è quella del Pinot grigio. Il Bianco costituisce meno del 10% della produzione totale, pari a 76 mila bottiglie l'anno. La rete d'impresa Pinot Bianco ha tra i suoi obbiettivi quello di esaltare le peculiarità del territorio, si considerano "sentinelle" del Collio, con l'intento di preservare questo vino da condivisione e farlo conoscere.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Economia & Lavoro