Friuli Venezia Giulia
    23 Settembre 2021 Aggiornato alle 13:02
    Economia & Lavoro

    Occupazione in forte crescita quest'anno secondo l'Osservatorio regionale

    Nei primi sette mesi dell'anno le assunzioni sono aumentate del 27%
    Credits © Tgr Rai
    Gli ultimi dati dell’Osservatorio regionale sul mercato del lavoro registrano l'aumento delle assunzioni tra gennaio e luglio. In Friuli venezia Giulia sono cresciute del 27 per cento nei primi sette mesi dell'anno con quasi 12.000 posizioni di lavoro in più rispetto all'anno scorso e a sole 1.328 unità dal 2019.

    Secondo le stime la fase di espansione dell’economia dovrebbe portare il mercato del lavoro alla fase pre-pandemica entro la fine del 2021.

    In provincia di Udine 9 mila i lavoratori in più nel primo semestre dell'anno. Il saldo tra assunti e cessati è già ai livelli pre-Covid - fa sapere confindustria Udine che ha rielaborato i dati regionali. Da gennaio a giugno sono state quasi 45 mila 400 le assunzioni, circa 36 mila 300 le cessazioni.

    La maggior parte delle assunzioni - più di 4 su 10, circa 19 mila - ha interessato il terziario. Segue il comparto alberghi e ristoranti e il manifatturiero. Le costruzioni - con quasi 2600 assunzioni - hanno segnato un aumento di oltre il 50 per cento. 

    "I dati sull'occupazione confermano la robusta ripresa in corso" - commenta Anna Mareschi Danieli, presidente di Confindustria Udine, secondo cui però "desta preoccupazione la difficoltà di reperire personale qualificato da parte delle imprese". 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Economia & Lavoro