Friuli Venezia Giulia
    17 Ottobre 2021 Aggiornato alle 20:17
    Salute

    Green Pass, a Trieste incontro tra Prefetto e portuali pronti al blocco

    Nessuna decisione, ma una serie di ipotesi da esplorare
    di Giuliano Sadar
    Credits © Tgr Rai
    Nessuna decisione, ma una serie di ipotesi da esplorare. E' il sunto della riunione in Prefettura fra il prefetto Valerio Valenti, il segretario generale dell'autorità portuale Torbianelli, e i rappresentanti dei sindacati che tutelano i lavoratori portuali.

    Nodo della questione il 15 ottobre, quando scatterà l'obbligo di Green Pass per l'accesso al lavoro. Molti lavoratori portuali sono contrari, e nei giorni scorsi hanno minacciato l'astensione dal lavoro se non verranno accettate alcune richieste, la prima fra le quali i tamponi salivari gratuiti.

    Quattro i punti di apertura usciti dalla discussione.

    Il prefetto ha comunicato ai sindacati di aver chiesto un parere puntuale a Roma sulla possibilità di evitare l'obbligo del Green Pass per le attività portuali che si svolgono solo all'aperto.

    Per quel che riguarda la gestione di un eventuale punto tamponi, presa in considerazione la richiesta sindacale di crearne uno all'interno del porto.

    Sui costi dei tamponi e la loro effettuazione gratuita come richiesto dai lavoratori, c'è l'ipotesi di verificare la possibilità di diluizione del peso finanziario fra tutti gli attori del porto.

    Il ruolo delle aziende private anche nel quarto punto in discussione, i controlli Green Pass. Verrebbero demandati ai singoli datori di lavoro e non all'autorità. Niente controlli ai varchi portuali quindi, è l'ipotesi.

    Da parte del prefetto è giunto ai lavoratori un invito alla pazienza, in modo da arrivare a soluzioni condivise da qui al 15 ottobre. Solo in provincia di Trieste, affermano Cgil Cisl e Uil in un comunicato, dal 15 ottobre si dovrebbero produrre circa sessantamila tamponi la settimana
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Salute