Friuli Venezia Giulia
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 20:41
    Arte & Cultura

    Claudio Magris dona la "sua eredità" al Vieusseux di Firenze

    Lo scrittore-saggista ha donato l’archivio (settanta metri di libri) alla prestigiosa istituzione: «Essere accolto qui è uno dei premi più importanti della mia vita. A Firenze esperienze fondamentali»
    Credits © Rai Claudio Magris
    Claudio Magris
    Lo scrittore, saggista e germanista Claudio Magris ha donato il suo archivio privato al Gabinetto Vieusseux di Firenze, prestigiosa istitutuzione scientifico-letteraria.

    Magris, 82 anni, ha già consegnato all'istituzione fiorentina un ampio fondo, finora custodito nella sua casa di Trieste, composto da manoscritti, carteggi, appunti di lavoro, bozze di stampa e fotografie che illustrano la sua plurima attività di docente, narratore, saggista e traduttore. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Arte & Cultura