Friuli Venezia Giulia
    18 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:46
    Cronaca

    Bandita dalla città per tre anni la coppia di medici no vax

    Erano arrivati da Pescara violando la quarantena per partecipare a un raduno al Parco del Valentino: lui era ancora positivo, è stato denunciato
    Credits © Tgr Rai La questura di Pordenone
    La questura di Pordenone
    Foglio di via obbligatorio per tre anni da Pordenone per i due medici di Pescara - marito e moglie - che nello scorso fine settimana erano arrivati in città per partecipare a un raduno no vax al Parco del Valentino violando la quarantena. I due abruzzesi erano stati entrambi contagiati dal Covid e lui era ancora positivo lunedì 29 novembre, quando gli uomini della polizia lo avevano rintracciato dopo una segnalazione del sistema di "alert" che mette in rete le strutture ricettive. Lei nel frattempo si era invece negativizzata.

    La misura di prevenzione è stata disposta dal questore di Pordenone, Odorisio, che ha anche segnalato i due abruzzesi all'ordine dei medici.
    La coppia aveva raggiunto Pordenone con la propria auto e l'uomo, pur invitato in più circostanze dal receptionist dell'albergo a indossare la mascherina, che pure gli era stata fornita, deliberatamente non l'aveva indossata. L'uomo è stato denunciato ed è indagato in stato di libertà.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Cronaca