Friuli Venezia Giulia
    18 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:46
    Sport

    Trieste sbanca Cremona

    Vittoria in volata per 80-75. Determinante la gara di un super Davis e dell'ex Mian, autori rispettivamente di 23 e 15 punti
    Credits © Lega Basket Serie A Un'azione di Corey Davis autore di 23 punti
    Un'azione di Corey Davis autore di 23 punti
    L’Allianz Trieste conquista il recupero della 13ª giornata di A1 sbancando il parquet della Vanoli Cremona. I giuliani - privi di Banks, Fernandez e coach Ciani - si affidano subito al post-basso di Grazulis (8 punti e 9 rimbalzi) e al tiro dell’ex Mian (15 punti) per cercare di arginare un Harris (22 punti e 4 assist) scatenato tra playmaking e canestri dal palleggio.

    Il primo strappo alla gara prova a darlo Trieste, sfruttando una serie di tiri liberi a bersaglio e una bomba a fil di sirena del quarto di apertura targata Cavaliero (20-25). Cremona risponde immediatamente con un controbreak di 9-0 targato Harris-Pecchia (12 punti e 6 rimbalzi). Successivamente, le accelerazioni dal palleggio dell’MVP della 15ª giornata e alcune magie di Spagnolo pareggiano le incursioni di Delia (13 punti e 6 rimbalzi) dal post e la mira da oltre l’arco di Davis (23 punti) e Mian, sigillando un primo tempo estremamente equilibrato (42-42).

    Anche nella ripresa i protagonisti e il cammino nel match tra le due squadre non cambiano: per i padroni di casa sono Harris e Pecchia a banchettare in uno contro uno mentre per l’Allianz è sempre il gioco a due tra Davis e Delia, oltre a qualche tiro da lontano segnato da Grazulis e Campogrande, a farla da padrone  (53-50). Ancora una volta, tuttavia, è Trieste che prova a spezzare l’equilibrio con un break di 2-12 trascinata dall’impatto di Konate sotto i due tabelloni e da un cinico Mian. A siglare il massimo vantaggio biancorosso ci pensa poi il solito Davis, autore dell’appoggio del 59-68 sulla sirena del terzo quarto.

    La Vanoli, però, non demorde e le giocate di aggressività di Pecchia e Poeta permettono ad Harris di segnare i canestri della rimonta e del sorpasso sul 73-71. Dopo una fase centrale dell’ultimo periodo abbastanza caotica, Davis con un canestro da rimbalzo in attacco e Mian con una tripla assistita da Delia riportano sul +3 l’Allianz a 60” dal termine. Successivamente, Harris perde un sanguinoso pallone e ancora Davis segna la bomba che sigilla definitivamente la partita. Finisce 75-80.
    (dal sito: Lega Basket Serie A)
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Sport