A Ronchi dei Legionari primo volo Ryanair a/r tra Trieste Airport e Berlino

170 passeggeri in partenza, 188 in arrivo sul Boeing 737 Gamechanger. Il Fvg è la prima e unica Regione ad aver assorbito l’addizionale comunale

A Ronchi dei Legionari primo volo Ryanair a/r tra Trieste Airport e Berlino
tgrfvg
Un aereo della flotta Ryanair

Si incrociano in pista i velivoli, è tutto un via vai di voli Ryanair dopo che ha preso ufficialmente il via la base italiana della compagnia irlandese a Trieste con il nuovo aeromobile di ultima generazione Boeing 737 Gamechanger acquistato in vista di questa partnership da 100 milioni di dollari con lo scalo del FVG, prima e unica Regione ad aver assorbito l’addizionale comunale sui diritti d’imbarco sui biglietti aerei. 

A inaugurare per la prima volta nella storia dello scalo la tratta Trieste - Berlino proprio il nuovo aeromobile. 

170 i passeggeri partiti alle 6.20 di martedì 2 aprile da Ronchi dei Legionari per Berlino, 188 quelli sbarcati con il volo di rientro alle 9.55. Moltissimi gli stranieri. Tra loro anche chi ne approfitta per tornare a casa, in Slovenia, come una ragazza di Pirano, residente da anni in Germania che racconta come prima fosse costretta a volare via Vienna e come il volo diretto con Trieste renda ora tutto più facile. 

Al via da questa settimana l'orario estivo dell'aeroporto che conta 22 tratte, di cui 18 Ryanair. A giugno si aggiungono i charter per le navi da crociera. 

Pandemia e cassa integrazione sono questioni ormai alle spalle. L'aeroporto in questo primo trimestre 2024 ha fatto +37% di passeggeri, rispetto allo scorso anno, +28% rispetto al 2019. 

Nel servizio Marco Consalvo, ad Trieste Airport

Montaggio Sandro Crevatin


 


Non trattiene l'emozione Margherita, consulente aziendale per un'impresa tedesca, grazie allo smart working fa su e giù Monfalcone Germania. E ora che per la prima volta nella storia dello scalo di Ronchi dei Legionari c'è il diretto Trieste - Berlino non le sembra vero.

Tanti anche i turisti, certo, ma tra i 188 passeggeri sbarcati dal primo volo della nuova linea incontriamo anche tanti lavoratori pendolari. Con la Germania già ci sono due voli al giorno per Francoforte, per Berlino il collegamento invece era auspicato da anni

Il volo ha anche inaugurato il nuovo velivolo della compagnia irlandese, il Boeing 737 Gamechanger acquistato proprio per questa partnership da 100 milioni di dollari con lo scalo del FVG, prima e unica Regione ad aver assorbito l’addizionale comunale sui diritti d’imbarco sui biglietti aerei.

L'operazione ha portato con se 7 nuove tratte, per lo più internazionali, e l'assunzione di una 70ina di lavoratori diretti. Oltre 30 da Ryanair, 35 dall'aeroporto che ora conta 160 dipendenti. Tra i neo assunti Habtu, 30 anni, originario dell'Etiopia, a Monfalcone da quando era un ragazzino.

Nel servizio l'ad di Trieste Airport Marco Consalvo e il manutentore Habtu Embaie

Montaggio Vittoria Protti