Friuli Venezia Giulia
    28 Ottobre 2021 Aggiornato alle 00:24
    Economia & Lavoro

    L'estate si fa attendere, alcuni negozianti vorrebbero rinviare i saldi

    C'è chi denuncia perdite del 30% e vorrebbe il rinvio a fine luglio delle liquidazioni estive, ma la decisione sembra improbabile
    di Giovanni Taormina

    Mancano poche settimane alla data ufficiale per l'inizio dei saldi estivi in Friuli Venezia Giulia, ma la gran parte dei commercianti, a causa delle cattive condizioni atmosferiche che hanno caratterizzato il mese di maggio, è riuscita solo da poco ad allestire le vetrine con indumenti di stagione. Per i commercianti i mesi di aprile e maggio sono stati disastrosi: in media si è perso il 30% e parecchi di loro hanno i magazzini pieni di capi primaverili. 
    Intanto, per consentire ai negozianti di smaltire un po di merce, Federmoda  nazionale, seguita da quella locale, chiede lo slittamento della data di inizio dei saldi. Una richiesta fatta forte del risultato di un questionario dove emerge che il 46% dei negozianti intervistati, chiede il rinvio all'ultima settimana di luglio delle liquidazioni estive. Difficilmente sarà possibile che questa modifica si potrà attuare già quest'anno, ma sarà oggetto di una riflessione più approfondita all'assemblea del 24 giugno a Bologna.
    (nel servizio l'intervista a ​Gianni Bertuzzi, responsabile negozio)
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro