Friuli Venezia Giulia
    13 Dicembre 2019 Aggiornato alle 23:42
    Economia & Lavoro

    Fincantieri non trova operai: la Regione si impegna nella formazione

    Il colosso della cantieristica prevede 450 assunzioni entro il 2020 ma non riesce a trovare operai specializzati. Un gap tra domanda e offerta che sta facendo discutere
    di Ludovico Fontana

    450 nuove assunzioni previste entro il 2020, circa tremila dal 2021 con l'avvio della costruzione di nuove navi. Sono i lavoratori che cerca Fincantieri: tra questi anche saldatori. Mansioni pesanti sempre più difficili  da trovare, dice da tempo, e lo ha ripetuto mercoledì, l'amministratore delegato Giuseppe Bono, riferendosi a tutto il territorio nazionale. Ma anche in friuli venezia giulia si registrano difficoltà, a cui si cerca di far fronte con la formazione. È ciò su cui lavora la Regione con i Centri per l'impiego, ci spiega Veronica Stumpo, responsabile del Centro di Trieste aggiungendo di aver creato da anni percorsi formativi che permettono al lavoratore di acquisire quelle compenteze ricercate e che gli esiti sono molto positivi, dal 50 per cento sino ad arrivare a risultati molto più importanti. Che ci siano difficoltà nel reperimento di risorse lo confermano i sindacati auspicando formazione e qualificazione e possibilità di creare figure professionali. Fincantieri dà lavoro a 2900 persone in regione, che però diventano 17 mila considerando l'indotto. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro