Friuli Venezia Giulia
    20 Novembre 2019 Aggiornato alle 00:01
    Turismo

    Nevica su Sappada e Forni di Sopra, speranze per gli operatori turistici

    Nei prossimi giorni si farà il punto sulla situazione delle piste in vista della possibile apertura a dicembre

    La neve ha iniziato a cadere su tutta la zona montana del Friuli Venezia Giulia. Neve a quote più basse sulla zona occidentale vicina al Cadore, intorno ai 1.200 metri, localmente a quote inferiori; sulla fascia prealpina e sulle Alpi Giulie nevica oltre i 1.500 metri. A metà mattina su Sappada erano caduti già 5 centimetri; nevica anche a Forni di sopra e a Forni Avoltri, in questo caso fino a 800 metri; innevato anche il passo Pramollo. Secondo i previsori dell'osmer la nevicata odierna potrebbe essere abbastanza consistente; se la previsione sarà rispettata, e se le temperature non si innalzeranno nelle prossime settimane, ci saranno i presupposti per mantenere la data del 7 dicembre per l'apertura degli impianti sciistici nei poli di Promoturismo. Se le temperature si stabilizzeanno su valori sotto lo zero sarà possibile infatti iniziare la produzione di neve programmata. Più complessa diventerebbe l'apertura anticipata al primo dicembre, dipende dalle condizioni meteo; e comunque sarebbe un'apertura parziale. A Sappada le piste da sci potrebbero già aprire domenica 1 dicembre, sempre che venga trovato l'accordo per il passaggio di proprietà tra la società GTS e la Regione.  
    Il punto potrà essere fatto solo nei prossimi giorni.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Turismo