Friuli Venezia Giulia
    03 Giugno 2020 Aggiornato alle 20:34
    Economia & Lavoro

    Confindustria Udine, a trainare il settore è ancora una volta l'export

    Molte le ricette messe in campo per dare una risposta alla crisi che vanno dall' internazionalizzazione alla formazione all'orientamento
    di Giovanni Taormina

    Un Prodotto interno lordo per il 2019 in crescita dello 0.2% in termini reali in deciso rallentamento rispetto all'anno precedente, ma un accelerazione per il 2020 che dovrebbe attestarsi a un +0.7% queste le elaborazioni dell'ufficio studi di Confindustria Udine su dati Prometia aggiornati a gennaio presentati in conferenza stampa dalla presidente Anna Mareschi Danieli.

    Il Friuli Venezia Giulia risente della crisi nazionale anche se in alcuni settori è di traino. Le esportazioni che nel 2018 erano cresciute del 3.5% si stimano in calo dell'8.2% per effetto della cantieristica ma - stando alle stime di confindustria- dovrebbero accelerare nell'anno in corso toccando quasi il 2.5%. Bene il tasso di disoccupazione che dovrebbe attestarsi al 6.4% nel 2019 per diminuire ancora nel 2020 

    A scorrere i dati presentati balza all'attenzione la performance positiva dell'export delle aziende della provincia udinese
    Molte le ricette messe in campo da Confindustria udine per dare una risposta alla crisi in atto,  che vanno dall' internazionalizzazione alla formazione all'orientamento.
    Nel servizio l'intervista a Anna Mareschi Danieli Presidente confindustria Udine
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro