Friuli Venezia Giulia
    26 Febbraio 2021 Aggiornato alle 20:14
    Società

    Con il nuovo CPR, più lavoro per la macchina dello Stato

    L'apertura a Gradisca di un nuovo centro per il rimpatrio degli immigrati irregolari, ha prodotto una serie di conseguenze come l'aggravio del lavoro per gli uffici del Giudice di pace e un impiego straordinario di forze dell'ordine

    Un organico già ridotto all'osso, una sede con grossi problemi di manutenzione,  l'accorpamento di 3 strutture (Gradisca, Monfalcone e Gorizia), 2300 procedimenti (civili e penali) da portare a termine; e ora, anche la riapertura del Centro di Permanenza per il Rimpatrio (CPR).

    Un impatto pesantissimo per il personale giudiziario e amministrativo dell'ufficio del Giudice di Pace di Gorizia, composto da un magistrato, 5 dipendenti ministeriali e una persona in distacco da un'amministrazone comunale. Un'emergenza cui far fronte che è stata al centro di un'assemblea sindacale cui hanno partecipato i vertici regionali e nazionali di Confintesa funzione pubblica. 


    La riapertura del CPR è un impegno pesante su più fronti, per lo Stato: quello della sicurezza inanzitutto, con l'impiego di 50 militari dell'esercito e il rinforzo degli organici di polizia che, è stato sottolineato nel corso dell'assemblea sindacale, sono stati però distolti da altri servizi di ordine pubblico. 200 le telecamere allestite, notevoli i costi di gestione per una struttura detentiva che ora ospita 66 migranti irregolari in attesa di espulsione: terminati i lavori di adeguamento, il numero salirà a 150.

    L'auspicio, è stato ribadito dai sindacati di Confintesa, è che la Regione intervenga subito per mettere a disposizione del personale, in linea con il protocollo di collaborazione con la Corte d'Appello di Trieste. Auspicabile anche, dicono i sindacati, che la sala udienze del CPR sia dotata del collegamento in sicurezza alla rete internet del Ministero della Giustizia per garantire la celerità delle procedure.

    Nel servizio, l'intervista a Ennio Ferrari, segretario regionale FVG di Confintesa.
     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società