Friuli Venezia Giulia
    20 Ottobre 2021 Aggiornato alle 20:42
    Economia & Lavoro

    Aperto in Friuli Venezia giulia il 37 per cento delle imprese

    Dai vertici di Confcommercio l'appello alle banche: sostenete i negozi chiusi dall'11 marzo

    La stima delle imprese aperte in Friuli Venezia Giulia dopo l'ultimo decreto della presidenza del consiglio dei ministri, che impone nuove chiusure a partire da domani, si è ulteriormente abbassata dal 41 al 37 per cento, secondo Unioncamere: sono cioè poco più di 47mila, le attività che possono continuare a lavorare, cioè sono esentate dalla sospensione.

    Intanto dai vertici territoriali e regionali di Confcommercio arriva un appello al sistema bancario per sostenere in particolare gli esercizi chiusi già dal decreto dello scorso 11 marzo.

    Nel servizio ci sono le interviste ad Antonio Paoletti, presidente di Confcommercio di Trieste e a Giovanni Da Pozzo, presidente di Comfcommercio del Friuli Venezia Giulia.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro