Friuli Venezia Giulia
    11 Agosto 2020 Aggiornato alle 15:38
    Cronaca

    Fatto saltare lo sportello automatico dell'ufficio postale di Brugnera

    Il bottino dei malviventi è di 20 mila euro. Colpi analoghi andati a vuoto a Percoto, Mortegliano e a Portogruaro

    Assalti in serie ad alcuni bancomat tra Friuli e Veneto nella notte tra martedì 19 e mercoledì 20 maggio. Il colpo è riuscito a Brugnera dove i malviventi hanno fatto esplodere il bancomat dell'ufficio postale e poi sono fuggiti con ventimila euro in contanti: è accaduto poco prima delle 4 di mattina di mercoledì 20 maggio. 

    Secondo una ricostruzione dei Carabinieri della Compagnia di Sacile, i ladri con un ordigno artigianale confezionato con polvere nera hanno saturato il vano che ospita il Postamat e lo hanno fatto saltare in aria. Subito dopo hanno forzato gli infissi e si sono introdotti nell'ufficio, fuggendo poi con il contante. Ingenti i danni strutturali, ma nessuna persona è rimasta coinvolta. Sono stati svolti rilievi scientifici da parte del Nucleo investigativo. 

    Altri tentativi di rapina con assalto ai bancomat che però hanno resistito, si sono verificati a Percoto e Mortegliano, in Friuli e, in Veneto, a Portogruaro. Su tutti gli episodi sono in corso le indagini dei Carabinieri

    E a Udine c'è stata una nuova rapina in un appartamento; presi di mira due coniugi novantenni che vivono in viale Tricesimo; piuttosto magro il bottino. Due episodi analoghi si erano verificati a Villa Primavera (Pasian di Prato) e a Basaldella di Campoformido.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca