Friuli Venezia Giulia
    16 Gennaio 2021 Aggiornato alle 21:31
    Politica & Istituzioni

    Il Consiglio sospende il leghista Calligaris

    La misura, approvata da tutti i partiti con l'astensione della Lega, è stata adottata per la prima volta nella storia dell'Assemblea regionale del Friuli Venezia Giulia
    di Antonio Di Bartolomeo

    Il legista Antonio Calligaris è il primo membro della storia del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ad essere stato sanzionato, due i giorni di sospensione.

    Voto favorevole di tutta l'aula, ad eccezione della Lega, che si è astenuta. Calligaris è stato censurato per la frase "io sono uno di quelli che ai migranti sparerebbe", detta durante il battibecco con i militanti di Casapound che si erano introdotti in aula.

    Subito dopo il voto dell'aula, un piccolo colpo di scena nell'emiciclo. La discussione urgente di una legge che avrebbe permesso di creare più di una comunità montana al posto dell'Uti delle Valli e delle Dolomiti friulane, è saltata per il mancato raggiungimento della maggioranza assoluta, a causa dell'assenza momentanea di alcuni consiglieri di centrodestra.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Politica & Istituzioni