Friuli Venezia Giulia
    22 Ottobre 2020 Aggiornato alle 14:04
    Salute

    Alla Marittima la verifica dei "salvagente" anti-Covid

    La Costa Deliziosa sta per salpare per la prima crociera, con un quinto della capienza. I passeggeri all'imbarco dovranno sottoporsi al tampone
    di Vanessa Quinto

    Prove generali a Trieste per la ripartenza della "Costa Deliziosa", che sarà in crociera dal 6 settembre. La compagnia ha deciso che potrà salire a bordo un quinto dei passeggeri rispetto alla capienza massima, spiega il vicepresidente esecutivo, Beniamino Maltese.
    La nave farà scalo a Bari, Brindisi, Cosenza, Siracusa e Catania.
    Da alcune settimane si svolgono gli incontri tecnici in tutti i porti interessati, in modo da rendere operativo e sicuro ogni tappa attraverso l'analisi dei rischi.
    L'accesso degli ospiti è previsto dalle 10 del 6 settembre, con fasce orarie differenziate. 
    Ogni passeggero sarà sottoposto a un controllo strutturato in tre fasi. La prima è la misurazione della temperatura corporea. Nel caso questa fosse superiore a 37.5 °C, o in presenza di sintomi influenzali, sarà necessario sottoporsi a un check up medico più approfondito. La seconda fase è la verifica del questionario sanitario, per capire se ci siano variazioni nello stato di salute dell'ospite. La terza fase è il test con tampone antigenico, i cui risultati saranno disponibili in circa 20 minuti. Solo un percorso netto garantirà all'ospite il via libera all'imbarco. 
    A tre giorni dalla prima partenza post-Covid, si è svolta l'esercitazione per testare i protocolli sanitari.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Salute