Friuli Venezia Giulia
    26 Ottobre 2020 Aggiornato alle 10:10
    Salute

    Altri 167 positivi in regione. Nuovi casi in residenze per anziani

    Aumentano anche i ricoverati e le persone in isolamento
    di Lucio Bondì

    I nuovi casi sono 167. Uno scostamento minimo da 24 ore fa. sono però meno i tamponi fatti, circa 4mila e 300: sale quindi ancora la percentuale di quelli positivi: siamo al 3,85 per cento. Nessun decesso, aumenta, ma in modo contenuto, la pressione sugli ospedali: 5 i nuovi pazienti ricoverati, uno dei quali in terapia intensiva. Sale anche il numero delle persone in isolamento, +135

    3 le positività segnalate tra le residenze per anziani: un ospite e un operatore a Trieste, e un altro operatore ad Artegna, mentre tra i sanitari, ci sono due assistenti del Dipartimento di Prevenzione di Udine e di un medico di Pordenone.

    Lungo il bollettino per quanto riguarda la scuola: altri 5 istituti coinvolti, anche le elementari di Porcia e del rione triestino di Roiano, per un totale di 11 studenti: buone notizie però da Staranzano dove 2 alunni erano risultati positivi: nessun altro studente contagiato.

    E' a livello nazionale che sembrano in arrivo nuove limitazioni: in mattinata (17/10/2020) si è di nuovo riunita la conferenza Stato Regioni. 

    Due le ipotesi sul tavolo per lunedì. Punto uno, gli sport dilettantistici di contatto: non a caso dal Coni regionale dicono di essere già stati messi in preallarme. Punto due, le scuole: non materne, elementari e medie, ma si ragiona su superiori e università: Tranne una, tutte le regioni compreso il Fvg, sono favorevoli a qualche intervento, dagli ingressi scaglionati al ritorno alla didattica a distanza.

    Tutti d'accordo sul non toccare le attività economiche come parrucchieri e centri benessere, per cui una chiusura rappresenterebbe un altro durissimo colpo.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Salute