Friuli Venezia Giulia
    05 Dicembre 2021 Aggiornato alle 22:13
    Storie & Mestieri

    Un secolo fa l'impresa di Elia Liut, il Condor delle Ande

    Nato a Fiume Veneto, pioniere dell'aria, con un biplano residuato della Grande guerra trasvolò per primo la catena montuosa. In Ecuador è un eroe
    di Natascia Gargano

    E' il 4 novembre del 1920 quando Elia Liut, di Fiume Veneto, compie la prima trasvolata delle Ande ecuadoriane. Pioniere dell'aeronautica, celebrato come eroe nazionale dell'Ecuador, arriverà a tanto grazie a spirito d'avventura e a un incontro fortuito con il console ecuadoriano.
    Giovanni Follador, presidente del Museo Aeronautico del Friuli Venezia Giulia, racconta: "Il console in un incontro gli dice: in Ecuador non hanno mai visto un aeroplano. Lei sarebbe disposto - sovvenzionato da noi - a portare la grande novità?"
    Il giovane Liut accetta. Pilota esperto e audace, volerà alla guida del biplano che dopo la Guerra aveva acquistato per pochi soldi dal governo italiano e che sarà rinominato "Telégrafo". Autorità e un'enorme folla festante accoglieranno il suo arrivo a Cuenca. "Un trionfo sensazionale" titoleranno i giornali dell'epoca. 
    Elia Liut nasce nel 1894 in viale della Repubblica a Fiume Veneto, dove lo ricorda una targa.
    Donatella Azzaretti, assessora alla cultura comune di Fiume Veneto: "Il ricordo di Elia Liut è ancora vivo nella comunità locale. Per farlo conoscere anche ai più giovani distribuiremo anche a tutte le scuole un libro a fumetti che ne racconta vita e imprese". 
    Lo ricorda anche lo spettacolo "Musica fra le nuvole" di Giulia D'Andrea. "Durante il volo si è avvicinato un condor. sono stato proclamato ufficialmente Condor de los Andes". 
     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Storie & Mestieri