Friuli Venezia Giulia
    28 Novembre 2020 Aggiornato alle 10:49
    Economia & Lavoro

    Manutenzione del Mose, gara da rifare. Fincantieri può partecipare

    Il Tar del Veneto dichiara illegittima l'esclusione della società cantieristica e l'ammissione della Cimolai (per mancanza dei requisiti)

    Il Tar del Veneto ha dichiarato illegittima l'esclusione di Fincantieri dalla gara per la manutenzione delle paratoie del Mose, e ha dichiarato illegittima anche l'ammissione a quella gara del concorrente Cimolai per manifesta mancanza dei requisiti. ù

    E' stata, in definitiva dichiarata illegittima pure la successiva assegnazione dei lavori alla stessa Cimolai.

    Si tratta di due gare d'appalto da 18 milioni di euro indette dal Consorzio Venezia Nuova per la manutenzione delle paratie della bocca di porto di Treporti, le prime che sono state affondate nel 2013, e quindi quelle da più tempo immerse in acqua salata.

    L'appalto è dunque relativo a un numero limitato rispetto alle 78 paratie totali del sistema, ma appare di grande importanza. Lo stesso bando prevede infatti che l'esperienza derivante dall'esame a secco di queste prime paratie permetterà di determinare il tipo e l'estensione della manutenzione da realizzare su tutte le restanti paratie.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro