Friuli Venezia Giulia
    04 Luglio 2022 Aggiornato alle 22:49
    Turismo

    A Trieste Parco del mare nel 2024, ecco il progetto

    Icop e Costa Edutainment (Acquario di Genova) nella compagine. Il complesso avrà una vasca centrale tra le più grandi d'Europa. Presto la gara
    di Eva Ciuk

    Nel 2024 Trieste avrà il suo Parco del mare. Un progetto del valore di 44 milioni di euro, 24 investiti dai promotori privati, 9 dalla Camera di Commercio e 8 dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Il parco sorgerà a ridosso della Lanterna sull'area acquisita il 2 ottobre dalla Camera di Commercio Venezia Giulia. Il presidente Antonio Paoletti, che da 15 anni insegue l'opera, ritiene che cambierà la città.
    Nascerà da un partneriato pubblico-privato con in primo piano l'impresa di costruzioni Icop e Costa Edutainment, che gestisce anche l'Acquario di Genova. Giuseppe Costa ne è il presidente e amministratore delegato.
    Al momento non è stata prevista la collaborazione di enti di ricerca dell'ambiente marino come il Parco di Miramare o l'Ogs.
    Ma affinché il Parco raggiunga i 600 mila visitatori annui che si prevedono, bisognerà puntare sulla collaborazione di tutto il territorio, a partire dal Comune e da Trieste Terminal Passeggeri per la gestione dei parcheggi sulle Rive. Lo ribadisce il presidente dell'Autorità portuale Zeno d'Agostino. Soddisfatto il sindaco Roberto Dipiazza.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Turismo