Friuli Venezia Giulia
    28 Novembre 2020 Aggiornato alle 10:49
    Scuola

    La scuola in ospedale è una parte della cura

    Al Burlo Garofolo il progetto è partito prima della pandemia, ma ora prosegue nonostante l'emergenza. L'anno scorso seguiti 74 allievi-pazienti
    di Andrea Saule

    La scuola in ospedale, per garantire la continuità educativa ai piccoli pazienti ricoverati. Il Burlo pubblica sul proprio canale YouTube il video realizzato per il progetto: un servizio gratuito, statale e valido ai fini legali effettuato durante l'anno scolastico. 
    I docenti che aderiscono al progetto collaborano con le équipe dei reparti, le famiglie e le scuole territoriali di appartenenza, con attività didattiche personalizzate, adatte alle condizioni psicofisiche degli allievi. La partecipazione alla "Scuola in ospedale" è considerata parte integrante nella cura e ha due finalità: supporto scolastico ma anche psicologico, per mantenere un legame di continuità con la realtà esterna.
    Durante lo scorso anno scolastico per diffondere tra i ragazzi nelle scuole il progetto è stato avviato un percorso formativo che ha coinvolto uno studente del Galvani: è stato realizzato un video che documenta le attività della "Scuola in Ospedale" al Burlo. Il video è stato girato prima dell'esplosione della pandemia ma il Burlo e i docenti stanno continuando a portare avanti il progetto, con tutte le cautele del caso.
    Nell'ultimo anno scolastico sono stati 74 gli alunni seguiti (la maggior parte di elementari e superiori) per un totale di 1546 interventi didattici da parte dei professori. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Scuola