Friuli Venezia Giulia
    23 Gennaio 2021 Aggiornato alle 21:54
    Economia & Lavoro

    Infrastrutture digitali, gioia limitata e parecchi dolori

    Nella graduatoria nazionale stilata da Ernst & Young, la migliore della regione è Trieste, ma è solo 28 esima. Udine al 39 esimo posto
    di Armando Mucchino

    Mai come in questi mesi di pandemia, non solo per smart working, didattica a distanza e confinamenti delle realtà produttive, sono emersi il ritardo delle infrastrutture digitali del nostro Paese e la necessità di rilancio dell'economia attraverso queste tecnologie. A questi temi Ernst & Young, network mondiale di servizi professionali di consulenza, ha dedicato uno studio in cui analizza il livello di efficienza e maturità delle infrastrutture digitali delle 107 province italiane.
    Premesso che non esiste più una spaccatura Nord-Sud con la «sofferenza digitale» presente dappertutto, fatto cento su Genova, al top della classifica, Trieste copre la 28 esima posizione tra le 107 province italiane, seguita da Udine in 39 esima posizione, Pordenone alla numero 51 e in fondo alla classifica Gorizia a quota 92.
    Nel servizio il commento di Andrea D'Acunto, Media and Technology Leader di Ernst & Young che evidenzia come le infrastrutture digitali siano strategiche per il supporto delle economie dei territori.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro