Friuli Venezia Giulia
    25 Febbraio 2021 Aggiornato alle 19:21
    Società

    Le case dell'Ail a Udine, per far sentire a casa pazienti lontani da casa

    L'associazione italiana contro Leucemie,linfomi e mieloma gestisce cinque appartamenti nei pressi dell'ospedale. Va avanti la campagna di raccolta fondi cui si può contribuire con un sms o con chiamate da rete fissa al numero 45582
    di Roberto Bonaldi

    La casa è dove si trova il cuore. E quando un problema di salute costringe ad allontanarsi dall'ambiente domestico, c'è chi si occupa di tenere in piedi, anche nel luogo di cura, i muri portanti degli affetti. AIL, sezione di Udine, gestisce cinque appartamenti: possono ospitare in tutto 25 persone e si trovano in prossimità dell'ospedale Santa Maria della Misericordia.

    Chi arriva in città per sottoporsi a cure e visite alla clinica ematologica, sa così di poter contare su un alloggio, per sé e per i propri cari. 

    Permanenza gratuita, per tutta la durata delle cure. Tra le stanze si percepisce l'impegno di soci e volontari dell'Ail
    Tampone negativo all'ingresso. Sanificazione al termine della permanenza. Anche in emergenza sanitaria prosegue l'ospitalità. Servizio, questo, possibile con la raccolta fondi che Ail porta avanti nonostante le difficoltà del momento

    Nel servizio l'intervista a Giuseppe Gioffrè - presidente Ail - sezione di Udine


    Piccoli gesti fatti col cuore, per bussare alla porta della solidarietà.

     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società