Friuli Venezia Giulia
    17 Aprile 2021 Aggiornato alle 14:14
    Economia & Lavoro

    Aeroporto Fvg: si riprende a volare

    L'offerta comincia ad aumentare da aprile e progressivamente nei mesi successivi
    di Lara Boccalon

    Il programma dei voli estivi da e per il Trieste airport è già in vendita nei siti on line delle varie compagnie aeree ed è consultatible anche sul sito dell'aeroporto . L'offerta comincia ad aumentare da aprile e progressivamente nei mesi successivi ma sarà l'andamento della pandemia  a condizionare il traffico. 

    Marco Consalvo Amministratore delegato Trieste Airport Spa

    Oggi (lunedì 29/3, ndr) è ripartito il volo Ryanair per Napoli, cui se ne aggiungeranno altri tre per un totale di 4 collegamenti la settimana, più due per Catania, mentre con la compagnia Tayran Jet sono già operativi anche due voli la settimana per Trapani. 

    Ad aprile Alitalia passa a due voli giornalieri su Roma.

    Da maggio si comincia poi a rivedere un discreto traffico con Ryanair che apre sei destinazioni aggiuntive tre nazionali: su Bari, Palermo, Cagliari e tre estere: Londra Stansted, Valencia e Malta.

    Nello stesso mese Volotea ha riprogrammato tre destinazioni : su Napoli con 4 voli a settimana e due collegamenti settimanali ciascuno su Palermo e Olbia. 

    Sul fronte internazionale il 21 maggio ritorna anche il collegamento con francoforte con 13 voli settimanali operati da lufthansa che porterà l'aeroporto regionale a contare su 35 voli complessivi settimanali che da giugno con il previsto incremento delle frequenze ryanair potrebbero arrivare a 60 con una media giornaliera di 8-9 voli.

    "Una prima riapertura che si spera possa essere solida e progressiva per non dover tornare indietro come a inizio seconda ondata" afferma l'amministratore delegato dello scalo Marco Consalvo che per l'estate punta a implementare le otto destinazioni domestiche

    "Per settembre l'obiettivo - spiega Consalvo- è la riapertura su Milano, se non con Alitalia con un operatore in partnership con la nuova compagnia di bandiera".
     
    "Intanto nell'anno più nero per il trasporto aereo grazie al percorso di ristrutturazione intrapreso negli ultimi anni - rimarca ancora Consalvo - lo scalo regionale è riuscito comunque a limitare i danni e a chiudere il bilancio 2020 con un margine operativo lordo positivo e un perdita finanziaria di un milione e mezzo a fronte di un crollo del traffico del 73%"

     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro