Friuli Venezia Giulia
    13 Aprile 2021 Aggiornato alle 19:05
    Cronaca

    Travesio, confonde il colchico con l'aglio ursino, lo mangia e muore

    I consigli di un esperto di erbe spontane: "Attenzione ci si intossica più con le erbe che con i funghi, limitarsi solo alle specie conosciute"

    Sono tante le insidie che prati e boschi possono celare a chi va per raccogliere erbe. E allora prima di mettersi in questa attività è consigliabile prima conoscere approfonditamente la tipologia di erba spontanea che si raccoglie e anche le sue caratteristiche. A volte alcune piccole similitudini possono trarre in inganno con conseguenze anche mortali.

    E le cronache sono piene di incidenti di questo tipo come quella occorsa a un uomo di 62 anni di Travesio, Valerio Pinzana, che aveva raccolto pensando si trattasse di un'erba commestibile una pianta velenosa e averla ingerita . 

    intervista a Ennio Furlan esperto di erbe spontanee

    Profonda conoscenza ma soprattutto attenzione sono alla base di chi vuole andare a raccogliere erbe selvatiche e se proprio si sente il bisogno di farlo limitarsi solo a quelle specie che si conoscono
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca