Un parco della rimembranza per l'informazione

Nella giornata della libertà di stampa, le iniziative dell'Associazione Leali delle notizie per ricordare i tanti giornalisti scomparsi

In piazzetta Francesco Giuseppe a Ronchi dei Legionari risuona il monito corale di tutti gli operatori dell'informazione che hanno messo al primo posto la libertà di stampa e di espressione, pagando la loro scelta con la vita. Le letture sceniche di Sara Alzetta, Antonio Schiavulli e Giulio Morgan sublimano poeticamente una giornata che apre nuovi spazi alla memoria e all'approfondimento con la biblioteca dedicata al giornalismo e ai suoi protagonisti, una biblioteca aperta a tutti intitolata al primo cronista ucciso dalla mafia nel 1960: Cosimo Cristina. 
 
Attraverso il QR code da ogni pannello del percorso cittadino è possibile conoscere la storia dei protagonisti e tra questi c'è anche il giornalista arabo Jamal Kashoggi, entrato il 2 ottobre 2018 nel consolato saudita di Istanbul e mai più riapparso. A lui è dedicato un murale in piazzetta Francesco Giuseppe con la vignetta di Mauro Biani dal quotidiano La Repubblica.