Friuli Venezia Giulia
    15 Giugno 2021 Aggiornato alle 06:43
    Economia & Lavoro

    Obiettivo sicurezza: ecco il Protocollo degli appalti

    Il documento sottoscritto e illustrato in Regione punta a sradicare il ricorso al massimo ribasso: "Così si afferma la qualità sul prezzo"
    di Sebastiano Franco

    Contrastare la pratica del massimo ribasso, affermare la qualità sul prezzo e garantire sicurezza nei luoghi di lavoro. Lo strumento adottato è il Protocollo appalti, definito così, un protocollo d'intesa in materia di concessioni e di appalto di lavori, forniture e servizi. Il documento prodotto dal tavolo di concertazione regionale è stato firmato a Trieste dalle organizzazioni sindacali, le associazioni di categoria e quelle datoriali del Friuli Venezia Giulia e condiviso anche da tutte le direzioni competenti dell'amministrazione regionale.

    Il protocollo prevede innanzitutto la costituzione di un tavolo tecnico chiamato ad approfondire proprio il tema degli appalti. Inoltre questo strumento vieta l'applicazione di formule che facciano scattare il massimo ribasso, come spiega l'assessora regionale al lavoro Alessia Rosolen.

    Si completa il percorso iniziato nel 2019 con il Protocollo di collaborazione in materia di cooperazione e scambio informativo per la promozione della cultura della sicurezza e della legalità nei luoghi di lavoro. L'obiettivo è favorire le piccole e medie imprese e le imprese sociali alle diverse procedure di approvvigionamento della centrale unica di committenza regionale. Nel servizio anche la dichiarazione di Daniele Castagnaviz, presidente di Confcooperative Fvg.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro